coniglio-uvette

Attenzione all’uveite…colpisce i conigli.

Attenzione all’uveite…colpisce i conigli, una patologia oftalmica diffusa Un segno clinico particolarmente tipico e diffuso fra i conigli causato dall’Encephalitozoon cuniculi, un microscopico parassita della famiglia dei Microsporidi, è la cosiddetta uveite facoclastica. L’infezione è stata segnalata anche in altre specie, fra cui l’uomo, ma raramente si manifesta in forma grave rispetto al coniglio. La…

caprette

CAPRE DA COMPAGNIA: DOVERI DEI PROPRIETARI

CAPRE DA COMPAGNIA: DOVERI DEI PROPRIETARI E’ sempre più frequente imbattersi in piccoli ruminanti da affezione in aree più urbanizzato, nonostante, per legge, permangano animali da reddito. La loro detenzione, infatti, soggiace sempre ad una particolare legislazione riguardante gli animali da reddito. Dovranno effettuare un controllo d a parte dei veterinari pubblici, la registrazione presso…

Lipoma-nel-cane_1280x720

Il cane ha un lipoma?Ecco quando operare…

Il cane ha un lipoma?Ecco quando operare… I lipomi sono neoformazioni benigne del tessuto grasso sottocutaneo, reperti clinici molto diffusi nei cani, spesso correlati all’obesità. Le zone di maggior localizzazione sono il tronco e la parte superiore degli arti. Generalmente ben circoscritti, rotondeggianti, morbidi, mobili rispetto ai tessuti sottostanti, le cui dimensioni possono variare da…

pseudogravidanza

FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA SULLA PSEUDOGRAVIDANZA DELLA CAGNA

FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA SULLA PSEUDOGRAVIDANZA DELLA CAGNA Conosciuta meglio come “gravidanza isterica”, è una disfunzione ormonale, più frequente nella cagna. Questa condizione si manifesta, solitamente, 1-2 mesi dalla fine del calore e simula una vera e propria gravidanza, addirittura accompagnata da un aumento del tessuto mammario e da produzione di latte. Sono il…

Teo, il Carlino che… non poteva piangere!

Teo, il Carlino che… non poteva piangere! Teo è un carlino di 10 anni, arrivato in ambulatorio con una gravissima secchezza oculare. Tendenzialmente, è il sistema immunitario che “aggredisce” le ghiandole lacrimali, fino quasi ad annullarne l’attività, con gravi conseguenze se non interveniamo nelle prime fasi. Attraverso il test di Schirmer viene misurata la quantità…